dale-ellis.0

La partita più lunga nella storia della NBA

Ciao carissimi amici di NBALife, oggi vi intratterrò con una storia… una storia di basket… una storia senza tempo… anzi, una storia che ha come protagonista proprio il tempo!

Era il 9 novembre di 27 anni fa (1989), il campionato NBA (edizione numero 44) era appena cominciato e di lì a qualche mese si sarebbe concluso con Magic in versione MVP della Regular Season, David Robinson Rookie of the year, il solito Dennis Rodman miglior difensore, MJ miglior realizzatore, first team con 5 giovincelli che poi si sarebbero presi l’oro a Barcellona 2 estati dopo (Jordan, Malone, Barkley, Magic e Ewing) e con i Bad Boys, i Detroit Pistons, campioni NBA (4-1 ai Portland Trail Brazers di Clyde Drexler, Drazen Petrovic, Terry Porter, Cliff Robinson) per la seconda volta consecutiva con Isiah Thomas MVP delle Finals e Joe Dumars quasi MVP anche lui.

Ma torniamo a novembre… il 9 novembre!

In quel giorno si giocò una partita qualunque di quel campionato che ad oggi è ancora nella storia… infatti il tempo effettivo di quella partita fu di ben 73 minuti (73!)! esatto cari amici, 4 tempi classici da 48 minuti a cui si aggiunsero 5 Over Time da 5 minuti ciascuno! Seattle Supersonics @ Milwaukee Bucks!

MCMILLAN

(per la vostra curiosità: http://stats.nba.com/game/#!/0028900045/ )

Fu una partita interminabile che restò in un equilibrio imbarazzante per un tempo infinito! Il risultato finale fu di 155-154 per i padroni di casa (103-103 al termine del quarto quarto, 110-110 1°OT, 120-120 2°OT, 127-127 3°OT, 138-138 4°OT) ma il Top Scorer della gara fu Dale Ellis dei Supersonics (53) che fece registrare un record a tutt’ora imbattuto – e probabilmente che non verrà mai battuto – di ben 69 minuti giocati (sui 73 disponibili)! Io ho avuto la fortuna di assistere dal vivo a Milwaukee Bucks @ Brooklyn Nets del 20 marzo 2015 con 3 Over Time e immagino questa quanto sia durata: partite infinite per la nostra gioia di dipendenti dalla palla a spicchi!

Il tempo dunque protagonista di questo ricordo, il tempo (o se preferite i tempi) che viaggia sempre all’indietro: all’indietro verso quello 0:00 che riporta tutti a casa, che fa spegnere le luci, che fa iniziare i festeggiamenti e cominciare a smaltire la delusione appena ricevuta; il tempo che ci regala momenti da fissare nella mente e ci dà la possibilità di riviverli chiudendo gli occhi e sognando; il tempo di una partita di basket (o quasi 2 partite in 1) che resta nella storia e che anche oggi, dopo 27 anni, ancora ritorna alle cronache.

Eccoci arrivati alla conclusione di questa ricorrenza; la partita più lunga e il giocatore che ha giocato più minuti in singola gara: due record che oggi sembrano difficili da battere, ma…chissà…

Giacomo Orru

Giacomo Orru

Giacomo "Jako" Orrù Melis, nato nello stesso anno del Black Mamba, festeggio il Natale il 17 Febbraio e sono un drogato di basket NBA. Ho sbattuto la faccia sulla palla a spicchi nel 1990, gioco ancora nelle Minors Sarde e alleno dal 1997... tra MJ, Magic, Sir Charles, Larry Legend e tutta la generazione dei primi anni '90 sono rimasto totalmente folgorato. Nel corso degli anni ho avuto la fortuna di passare da quelle parti e di vedere dal vivo un pò di partite che mi hanno fatto arrivare ad una dipendenza ormai incurabile. Adoro scrivere, raccontare, fare ricerche...sono un cantastorie che ama parlare di basket... Vi strapperò un sorriso.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Editore ENBIEILAIF - Nacho Symbolic Associazione Culturale
P.IVA - COD. FISC. 03383520545
Direttore Responsabile testata on line: Luca Fiorucci
Server Provider: Aruba
Registro Stampa Tribunale di Perugia N°9 27/05/14
Email: info@nbalife.it

© 2019 Copyright NbaLife.it, tutti i diritti riservati