Rick Carlisle

Horns Offense “A-Set”

Un sistema molto in voga negli ultimi anni, utilizzato parallelamente sia dai coach americani (college e NBA) che europei – Messina, Ivanovic, Hernandez – è il così detto Horns Offense, spesso chiamato da noi “Corna”. Con tutte le possibili varianti applicate ed uscite direttamente dalla fantasia degli allenatori, dopo un’attenta valutazione del materiale a disposizione, il gioco prevede sostanzialmente un set up iniziale con i due lunghi pronti a bloccare in “punta” per il playmaker. Da qui parte tutto, e le alternative nello sviluppo del gioco davvero non mancano.

Nell’NBA degli ultimi anni sono stati Mike D’Antoni e in particolare Rick Carlisle ad utilizzare questo sistema. La presenza di tiratori da posizionare negli angoli, trend sempre più evidente e in un certo senso standardizzato nel gioco dei Pro, ha fatto il resto, rendendo questo attacco un ingrediente irrinunciabile in quasi tutti i playbooks, se non come sistema base quanto meno come possibile soluzione da giocarsi durante le partite.

Set Alignment

001Il set up iniziale prevede come detto un giocatore (1) con la palla in punta, i due esterni (2 e 3) negli angoli, e i lunghi (4 e 5) pronti a bloccare per la point-guard. Se lo guardiamo bene ed idealmente uniamo con una linea immaginaria 1 a 2 e 3, e con un’altra 4 e 5, otteniamo – con un po’ di fantasia, va detto – una lettera A rovesciata. Questo il semplice motivo per cui il set up iniziale viene a volte definito “A-Set”.

 

 

 

High Pick’n'Roll

002Nel primo diagramma vediamo lo sviluppo iniziale del gioco: 1 può scegliere se prendere in palleggio il blocco di 4 o di 5, successivamente cerca di “girare l’angolo” per fronteggiare nuovamente il canestro. Leggendo la risposta della difesa 1 può penetrare a canestro, scaricare in angolo a 3 per un tiro piazzato o servire il “roller” che taglia a canestro.

 

 

 

Hi-Lo Option

0034 dopo il movimento di 1 si apre (pop) verso la posizione di punta ed attende l’eventuale scarico di 1. Se questo avviene, perchè tutte le precedenti opzioni sono negate dalla difesa, 4 può innanzitutto tirare, in particolare se, parlando dei Dallas Mavericks, questo giocatore si chiama Dirk Nowitzki! La seconda possibilità per 4 è quella di giocare un “alto-basso” con 5 che dopo il taglio in area determinato dal pick’n'roll con 1, ha preso posizione profonda e vantaggio sul proprio difensore, magari più piccolo di lui dopo un cambio di marcatura o una rotazione difensiva sbagliata. Se anche il passaggio dentro a 5 è impedito dalla difesa, 4 può ribaltare il lato passando a 2 che nel frattempo ha adeguato la sua posizione al prolungamento della linea di tiro libero.

 

0044 segue il suo passaggio a 2 e, mentre 1 e 5 liberano l’area riottenendo le giuste spaziature sul lato debole, porta un blocco per la guardia con la quale gioca un pick’n'roll laterale.

 

 

 

 

Opposite Roll

005L’entrata nel gioco può essere ulteriormente interpretata e – di base o con un comando – variata come nel diagramma qui a fianco. I ruoli dei due lunghi si invertono e non sarà il bloccante a tagliare ma il compagno. Nell’esempio 5 blocca come visto in precedenza ma poi si apre, lasciando a 4 il compito di tagliare forte in area per ricevere il passaggio di 1.

 

 

 

0065 come detto si è aperto in punta e i ruoli sono invertiti rispetto a quanto visto all’inizio di questo articolo: 4 cerca di prendere posizione profonda in area e 5 gioca con lui un “alto-basso”. Se questa opzione è negata dalla difesa si prosegue come già visto con un ribaltamento per 2 sul lato debole e successivo pick’n'roll laterale tra lo stesso 2 e 5.

 

 

 

 

Post-Switch

007Quest’altra alternativa ci mostra come all’inizio del gioco i due lunghi si scambino posizione. Questo può essere fatto per diversi motivi, i principali sono che si sono create le posizioni sbagliate e non volute dall’attacco durante la transizione offensiva (quindi un motivo banale ma non per questo meno importante, anzi…) oppure per creare “confusione” nella difesa e aggiungere un ulteriore movimento iniziale che possa dare il via ad aggiustamenti e magari cambi di marcatura graditi all’attacco.

 

 

 

Side-Entry

0081 avanza in palleggio non più nella fascia centrale del campo ma su una delle due corsie laterali (quella sinistra nel diagramma). I lunghi si dispongono per portare un doppio blocco alla loro point-guard che “gira l’angolo” creandosi opportunità di penetrazione/arresto e tiro, lo scarico a 3 in angolo sull’eventuale aiuto del difensore o cercando di servire il roller. L’altro lungo si apre così da consentire lo sviluppo del gioco: ricezione del passaggio da 1, possibilità di “alto-basso” col tagliante, ribaltamento di lato.

 

 

Post-Cross

009Nell’ultimo diagramma vediamo come all’inizio del gioco avvenga un blocco /incrocio tra i due post, con successiva penetrazione di 1 in palleggio, il taglio di 5 e l’apertura nella così detta posizione al “top pf the key” di 4, e via via il classico svolgimento della prima serie di opzioni viste oggi.

 

Andrea Pontremoli

Andrea Pontremoli

Ex-giocatore e poi allenatore di settore giovanile, collaboratore dal 2005 e in seguito capo-redattore NBA per All-Around.net. Partecipa con un suo racconto al libro "All-Around: 12 storie 1 passione" (Orizzonti Editore) ed è autore del testo "Il triangolo sì...io lo rifarei" sullo studio e l'utilizzo della Triple-post Offense di Coach Tex Winter.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Editore ENBIEILAIF - Nacho Symbolic Associazione Culturale
P.IVA - COD. FISC. 03383520545
Direttore Responsabile testata on line: Luca Fiorucci
Server Provider: Aruba
Registro Stampa Tribunale di Perugia N°9 27/05/14
Email: info@nbalife.it

© 2019 Copyright NbaLife.it, tutti i diritti riservati