web1_bkn-bogmeeting-jul13-16_071216jo_001_6634537

5 Questions to: Yari Ferrero (Bulls Nation Milano)

Per il nuovo episodio della rubrica  “5 Questions to” sono lieto di presentarvi Yari Ferrero. Finora i miei ospiti, professionisti o semplici appassionati, sono stati  al di sopra delle parti e in grado di analizzare, nella unicità delle loro esperienze e opinioni, l’andamento della NBA in maniera oggettiva. In questa puntata andremo invece a sviscerare le sensazioni di chi vive la stagione in funzione del tifo sfegatato per la propria squadra e Yari, amministratore della Fan Page “Bulls Nation Milano” (se vi va lasciate un bel like) ha voluto spiegare cosa significa essere tifoso dei Bulls in un viaggio fra passato presente e futuro della franchigia dell’Illinois.

1) Yari e i Bulls. Un piccolo sospetto sulla causa scatenante ce l’avrei e porterebbe la maglia numero 23, ma spiegaci come nasce l’amore per la franchigia di Chicago.

Beh sì!!! A 8 anni (1993) ho trovato un berretto della Starter dei Bulls al campetto da basket sotto casa. Giocavo già a mini-basket e quando ho scoperto che era pure la squadra di Jordan, Pippen …Horazio Grant!!! È stato colpo di fulmine! E ha potenziato il mio amore verso il Basket.

2) Dall’amore per i Bulls all’esigenza di creare Bulls Nation Milano. Quando  parte l’idea di dar vita a una fan page dedicata ai Bulls e quali obiettivi si pone?

Quattro anni fa con mio fratello Michele, al quale ho trasmesso la passione per questo sport ma sopratutto a tifare Chicago, a prescindere dalla moda del momento o alla squadra/giocatore più forte e vincente. Sempre e solo Bulls!

3) La storia dei Bulls è costellata di saliscendi che passano da bassi profondissimi a picchi celestiali. Artis Gilmore, Michael Jordan, Scottie Pippen, il duo Phil Jackson-Tex Winter , la breve ma luminosissima parentesi targata Derrick Rose e ora una rebuilding che passa attraverso un roster giovane e talentuoso dopo averci provato con veterani del calibro di Wade e Rondo. Cosa si devono aspettare i tifosi di Chicago per l’immediato futuro?

Nell’immediato non granché. Nel senso che siamo in fase di “rebuilding” e come si fa in questi casi la prima cosa da fare è scegliere bene al Draft (e in questo Draft ci sono già giocatori promettenti e di talento). Poi lavorare bene nella free-agency e lì Chicago si deve liberare di qualche contratto di troppo (Lopez su tutti) per poi vedere cosa ti permette di fare il salary cap ovviamente. Unici rumors di mercato riguardo ai Bulls letti di recente: si parla dell’estate 2019 di Kawhi Leonard, Klay Thompson e addirittura Irving i quali vanno in scadenza di contratto, ma niente di concreto, voci da fantabasket o ipotetiche prospettive di mercato. Vedremo. L’importante ora è il Draft e a lavorare su quello che abbiamo in casa

4) Per mezzo di Bulls Nation Milano sei in grado di tastare il polso della tifoseria chicagoana, ti chiedo quindi quali sono le sensazioni e le impressioni suscitate dalla prima stagione NBA di Lauri Markkanen? Dove può arrivare il talento finlandese e ritieni che possa essere lui il giocatore deputato a riportare in alto il nome dei Bulls?

Lauri è l’unica nota lieta di questa stagione e che dà speranza al breve futuro dei tifosi dei Bulls. Può essere il giocatore giusto per un contesto di squadra vincente e diventare un sicuro All-Star. La speranza è che formi un bel duo con LaVine e perchè no, un Big-Three Lauri-LaVine-Dunn. Il paragone è con Dirk Nowitzki, beh Dirk ce l’ha fatta a Dallas, speriamo che diventi il nostro Dirk per Chicago !!!

5) Allarghiamo il campo della nostra conversazione e analizziamo la stagione NBA in una versione più ampia. La Bulls Nation si ritiene soddisfatta della stagione appena conclusa? Quali sono, tra le squadre avversarie, quelle che ti hanno maggiormente impressionato? E come di consueto per chiudere il nostro appuntamento, quale è il tuo pronostico relativo alle Finals prossime venture?

Soddisfatti direi di no. Vorremmo vincere sempre. Però sapevamo che sarebbe e saranno stagioni così, “difficiline” ,speriamo il più breve possibile. Quest’anno ho seguito in particolare Minnesota o come li chiamo io TimberBULLS ed erano quelli che “tifavo” per il titolo ma ad ovest “lè dura” come si dice qui a Milano. Mi è piaciuta NOLA, adoro Anthony Davis!!! Per il resto non ho avuto grandi sorprese, se ne devo dire due che mi hanno sorpreso in qualche maniera o meglio, non me l’aspettavo, dico Jazz e Pacers. Per concludere, al momento siamo alle finali di conference e ti dico il mio pronostico: Celtics-Cavs 3-4 ; Rockets-Warriors 2-4 ; NBAFINALS Warriors-Cavs 4-1

Anche Yari ci saluta con la previsione dei Warriors campioni NBA per la terza volta in quattro anni e augurando a tutti i tifosi dei Bulls di poter rivivere un giorno le emozioni degli anni ’90, vi saluto e vi do l’appuntamento al prossimo episodio di “5 Questions to”.

Francesco Rivano

Francesco Rivano

Nato il 12/11/1980 a Iglesias, nel profondo Sud della Sardegna e cresciuto a Carloforte, mi sono laureato in Economia e Commercio nel 2007 trovando successivamente un impiego nell'ambito della gestione contabile. Calciatore e calciofilo fin da tenera età ho militato nella squadra del mio paese per 15 anni. Nel 2000 sono stato folgorato come Paolo sulla via di Damasco e mi sono convertito al basket. Il mio personalissimo Messia ha un nome e un cognome: Allen Iverson. Attualmente mi occupo di intermediazione immobiliare ma la più grande passione rimane la palla a spicchi color arancio e narrare le vicende della NBA e dei suoi protagonisti è la mia massima espressione di libertà e divertimento.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Editore ENBIEILAIF - Nacho Symbolic Associazione Culturale
P.IVA - COD. FISC. 03383520545
Direttore Responsabile testata on line: Luca Fiorucci
Server Provider: Aruba
Registro Stampa Tribunale di Perugia N°9 27/05/14
Email: info@nbalife.it

© 2018 Copyright NbaLife.it, tutti i diritti riservati